Sterrando in Abruzzo

20 12 2015

Alcune immagini da sterrati facili in Abruzzo su Trasalp 700

20150711_090531 [800x600]

20150711_093109 [800x600]

20150711_093723 [800x600]

20150711_093738 [800x600]

20150711_093935 [800x600]

20150711_100518 [800x600]

20150711_100553 [800x600]

20150711_100647 [800x600]

20150711_113127 [800x600]

20150711_124431 [800x600]

 

 

Annunci




Sterrando tra Lazio e Abruzzo

3 06 2013

Una giornata coi soliti sugli sterrati laziali: partiamo in 4 per un giro che dovrebbe portarci da Roma fin dentro l’ Abruzzo. Le cose non andranno proprio così…

P1020934 [800x600]

P1020935 [800x600]

P1020938 [800x600]

P1020939 [800x600]

Le moto alla partenza sono un TTr 600, una Multiuso Borile e due Suzuki DR 350. Gli sterrati proseguono lisci per km

P1020941 [800x600]

P1020943 [800x600]

P1020945 [800x600]

La Multiuso si distingue immediatamente per la sua grande maneggevolezza e versatilità. Su questi sterrati di ghiaia fine procede a velocità turistiche senza indugi, in autostrada tiene i 100 senza problema alcuno

P1020950 [800x600]

Su una strettoria il gioco si fa duro e fa fuori una moto. Un sasso si ficca in un radiatore e due dei ns devono tornare indietro. Sopravvivono la TTR e la Multiuso

P1020959 [800x600]

P1020962 [800x600]

P1020963 [800x600]

Finito il canalone incontriamo uno sterro che prosegue svoltando più volte in un magnifico paesaggio. Lungo il tragitto è possibile vedere i cippi che segnavano il confine dello Stato Pontificio

P1020964 [800x600]

P1020968 [800x600]

P1020972 [800x600]

P1020975 [800x600]

Imbocchiamo una deviazione a noi sconosciuta e la seguiamo per diversi km

P1020976 [800x600]

Nei boschi si perde facilemnte l orientamento, fatto sta che dovremmo esserci spinti di nuovo nel Lazio, nel lato della Ciociaria. Si sale si sale e si arriva a quota neve…

P1020978 [800x600]

P1020982 [800x600]

P1020984 [800x600]

Decidiamo che è inutile anche tentare di forzare il nevaio, potremmo solo avere la peggio. Si torna quindi indietro facendo un anello senza passare 2 volteper la stessa strada

P1020986 [800x600]

P1020987 [800x600]

P1020989 [800x600]

P1020992 [800x600]

P1020993 [800x600]





Campofelice Aq

3 06 2013

Immagini da un tramonto abruzzese.

P1020878 [800x600]

P1020871 [800x600]

Campofelice è un altopiano carsico di origine alluvionale posto nellla provincia di l’ Aquila. Misura circa 10 km di lunghezza e 5 di larghezza, ad un altitudine media di circa m 1500 slm.

P1020905 [800x600]

P1020907 [800x600] - Copia

P1020911 [800x600]





Le gole del Sagittario

2 06 2013

La riserva naturale “Gole del Sagittario” è un area protetta istituita nel 1997. Ha un’ estensione di circa 450 ha che comprendono la valle percorsa dal fiume Sagittario tra Villalago e Cocullo.

Alcune immagini dal primo Maggio scorso

P1020786 [800x600]

P1020794 [800x600]

P1020803 [800x600]

Non si possono non visitare gli abitati di Anversa degli Abruzzi e Castrovalva

P1020804 [800x600]

Castrovalva

Castrovalva

P1020807 [800x600]

Nella foto sopra il panorama da Castrovalva e la strada sottostante che attraversa le gole.

Nella foto sotto un bacino artificiale che si incontra prima del Lago di Scanno

P1020814 [800x600]

P1020820 [800x600]

Da qui saliremo a Frattura per poi fare ritorno in città

The one of the “gole del Sagittario” is a national reserve with a surface of about 450 hectars. The area covers all the valley of the river Sagittario in which are located some small villages like Anversa degli Abruzzi, Castrovalva, Scanno. The Scanno lake is located in the gole del Sagittario national reserve.

 





Cocullo – Festa dei Serpari 2013

2 06 2013

Ci rechiamo a Cocullo (Aq) per l’ annuale festa dei Serpari che dal 2012 si tiene il primo Maggio di ogni anno. In precedenza l’ evento si celebrava il primo giovedi del mese di Maggio.

Si pernotta in zona Campo Felice (Aq)

P1020734 [800x600]

Per ripartire in mattinata verso Cocullo, ubicato a pochi Km dall’affollato casello.

P1020752 [800x600]

Cocullo è un Comune di circa 300 abitanti facente parte della comunità montana Peligna. Si trova a circa 900 m slm

P1020756 [800x600]

P1020770 [800x600]

P1020772 [800x600]

P1020777 [800x600]

Cocullo is a small town that counts about 300 inhabitants located in the Region Abruzzi between the towns of Avezzano and Sulmona.

The village is known for the “Snake festival” that is a patron’s saint holiday. The statue of the patron (Domenico di Sora) is transported in procession covered with many snakes. The people taking care of the snakes is called “serparo”.

The festival, set every first of May, is a receptive event for thousand of italian and foreign visitor.

 

 

 





Sterrati d’ Abruzzo

20 10 2012

Dedico una giornata a sterrare col buon Jack. Ci si vede la mattina presto e si parte in direzione Avezzano. In questo giro le moto saranno la solita TTR600 una beta Urban.

Nelle immediate vicinanze comincia il parco giochi

 

Facciamo una piccola deviazione verso un Eremo perso nei boschi

Il giro riprende seguendo la traccia principale

80 km di sterrato in piacevole compagnia.

 

 

 





Tra Lazio e Abruzzo: Roma – Aremogna – Roma

15 07 2012

Parto in mattinata da Roma in direzione Napoli. Lascio l’ autostrada a Ceprano per dirigermi verso le Gole del Melfa. Da lì raggiungerò forca d’ Acero e punterò a Sud.

Non so quanto ci metterò visto che ho in mente diverse deviazioni, quindi per sicurezza porto l attrezzatura da campeggio.

La prima diversione è nei pressi di Roccasecca (FR)

A un certo punto la storia si fa difficile, torno indietro e faccio una zoommata sull obiettivo che dovevo raggiungere

Uno scorcio del fiume Melfa

E le sue gole

Più avanti inizio a salire verso Forca d’ Acero (circa 1530 m slm), la temperatura diminuisce sensibilmente

Finalmente un po’ di ombra dopo tanti km

Sceso a valle devo proseguire verso Castel di Sangro. Sul mio percorso trovo Villetta Barrea e l’ ononimo lago, nato nel 51 dallo sbarramento del fiume Sangro.

Dopo altri km asfaltati giungo finalmente all’ Aremogna dove mi dedico all esplorazione di qualche sterrato.

Sono ancora le 17 circa e decido di puntare verso le Gole del Sagittario. Per arrivarci dovrò percorrere l’ Altopiano delle 5 Miglia e scendere a Sulmona

Arrivo a destinazione

Decido che visiterò Scanno con la luce, ora me ne torno indietro…