Coast to coast italico

19 06 2013

Parto da Roma per un giro verso il Mar Adriatico, non ho un programma preciso se non quello di passare da Campo Imperatore e dintorni. Lascio l’ autostrada all’ Aquila e la prima sosta che faccio è a santo Stefano di Sessanio, villaggio di 120 abitanti circa all’ interno del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga.  L’ abitato, inserito nella lista dei borghi più belli d’ Italia, è posto ad un’altitudina di circa 1250 m slm.

I leave Rome early in the morning heading the Adriatic sea, I don’t have any schedule but I want to drive through the Campo Imperatore region. Leaving the highway at l’ Aquila the first stop is in the village of Santo Stefano di Sessanio, about 120 inhabitants in the Gran Sasso e Monti della Laga National Reserve. Santo Stefano di Sessanio, named “one of the most beautiful italian villages” is located at 1250 m above the sea level.

P1030256 [800x600]

P1030257 [800x600]

P1030258 [800x600]

P1030259 [800x600]

P1030263 [800x600]

Proseguo verso Calascio percorrendo alcuni facili sterrati

Heading Calascio I drive  on easy gravel roads located nearby

P1030265 [800x600]

P1030266 [800x600]

P1030270 [800x600]

P1030275 [800x600]

Mi avvicino a Calascio fino a giungere in vista dell’ omonima rocca. Si tratta della fortezza più elevata d’ Italia, posta ad un altitudina di circa 1460m slm

I get close to Calascio so that I can see the Calascio fortress, it’s actually the highest italian fortress, built at 1460 m above the sea level.

P1030272 [800x600]

P1030273 [800x600]

Il piccolo villaggio ai piedi della rocca, dove ha sede un albergo, è abitato da circa 8 anime

The small village nearby the fortress counts about 8 inhabitants

P1030277 [800x600]

Il viaggio continua, la prossima meta è Campo Imperatore, altopiano posto a circa 1800 m di altezza.

The next stop is Campo Imperatore, one of the largest plateau of the Appenine Ridge located at about 1800 m above the sea level.

P1030279 [800x600]

P1030280 [800x600]

P1030281 [800x600]

P1030282 [800x600]

Proseguendo verso Est (e verso il mare) mi fermo a visitare Atri e i suoi calanchi

Heading East I stop  in Atri to visit the town and the local badlands. Atri is a town that counts about 11000 inhabitants in the Teramo province.

P1030284 [800x600]

P1030286 [800x600]

P1030287 [800x600]

P1030288 [800x600]

P1030289 [800x600]

Raggiungo la costa a Silvi Marina (TE), il mio viaggio finisce qui.

The seaside in Silvi Marina means the end of the trip.

P1030290 [800x600]





Tour Appenninico 1° parte: da Campo Imperatore ai Sibillini

19 08 2011

Decido che dedicherò qualche giorno di ferie a un giro in moto nel Centro Italia. Un occhiata a Google Maps e mi rendo conto di quale potrebbe essere il giro: partendo da Calvi dell Umbria andrò prima verso Sud fino alla zona di Campo Imperatore (AQ) e da lì verso i Sibillini (MC) per poi tornare al punto di partenza.

La prima tappa è fino alla provincia di l’ Aquila, ho pensato di pernottare nelle vicinanze di Campo Imperatore ma senza prenotare nulla. Per questo motivo ho portato con me l’ attrezzatura da campeggio, che non avrò bisogno di utilizzare. Il tutto è molto ingombrante ma trovo il modo di sistemare le varie cose sulla moto, che non ha mai avuto un degno portapacchi.

Nel tardo pomeriggio mi dirigo verso Rieti, traversata la città punto Antrodoco dove giro verso l’ Aquila. Superato il capoluogo abruzzese l’ altitudine sale e la temperatura comincia finalmente a scendere. Da Barisciano guido verso Calascio, intenzionato a visitare la  rocca della quale ho già sentito parlare.

 

Rocca Calascio (AQ), m 1460 slm

Il Castello, all’ interno del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, è uno dei più elevati d’ Italia. Ai suoi piedi si trova un borgo abbandonato (ma ben restaurato) all’ interno del quale vi è un affittacamere/ristorante dove ho trovato posto per la notte (Rifugio della Rocca). Grande ospitalità e ottima cucina!

Rocca Calascio, ore 630 am

La mattina seguente, prima della partenza, dedico qualche minuto a visitare il castello.

Una volta partito decido di dare una rapida occhiata ai dintorni e all’ abitato di Calascio

Da questo momento in poi punterò a Nord. Campo Imperatore mi aspetta.

L’ altopiano non ha bisogno di commenti, procedo lentamente ammirando il paesaggio. Una puntata all’ affollatissimo osservatorio astronomico (2100m slm) e poi di nuovo verso il Passo delle Capannelle. Le strade sterrate non mancano, ma il mio giro è piuttosto lungo e gli dedico poco tempo.

Ormai manca poco al lago di Campotosto, il più grande lago artificiale d’ Abruzzo, posto a circa 1300m slm. Percorrendo la circumlacuale si attraversano i comuni di Campotosto, Capitignano e l’Aquila.

Dopo una piccola pausa mi dirigo verso Amatrice e da lì sui Sibillini dove supero senza danni Castelluccio di Norcia e il Pian Grande per arrivare a Visso, il punto più a Nord della trasferta. Da questo momento mi muoverò di nuovo verso Sud…..(segue)