Gozo e Malta

Notizie da un viaggio del 2010.

Anni prima (2006) avevamo visitato le due isole facendo base alla Valletta e visitando i dintorni. Avendo trovato Gozo molto meno frequentata e trafficata decidiamo di passare alcuni giorni di Settembre proprio nella piccola isola situata poco più a Nord della sorella maggiore.

L’ aeroporto di arrivo è in ogni caso quello della Valletta, dove si consiglia di noleggiare un’ auto. Le due isole sono ben servite dai mezzi pubblici ma molte località si possono raggiungere solo col mezzo privato. Sconsigliato l’ uso della moto sull’ isola, le strade sono in pessime condizioni: asfalto lucido, buche e camion.

Come base per il soggiorno è stata scelta “Xlendi Bay”, un ex villaggio di pescatori che in questo periodo dell’ anno è popolato da locali e qualche turista inglese. L’ alloggio è stato trovato su “Homeaway” : per un prezzo modico si affitta un appartamento in ottime condizioni composto da soggiorno e due camere a soli 15/20m dal mare. Pagando circa il 50% in più si può affittare una delle esclusive farm house sparse nell’ entro terra (NB “entroterra” significa in ogni caso a pochi km dal mare).In entrambi i casi, tramite “Homeaway”,  si versa via bonifico il 15% del canone concordato + la caparra danni che alla fine del soggiorno viene restituita.  Il saldo del canone di locazione avviene invece al momento della consegna delle chiavi.

L’ abitato di Xlendi, anche se vittima di un’ edilizia piuttosto aggressiva, è un posto incantevole situato in una piccola baia dominata da un’antica torre di guardia. Una volta giunti a Mgarr (principale porto dell’ isola, da dove partono continuamente ferry per Malta) si raggiunge facilmente seguendo le indicazioni.

Nel villaggio vi è un bancomat e un bar che fornisce connessione a internet. In ogni caso la distanza da Victoria/Rabat (città più importante di Gozo) è di circa 2 km.

Viste le ridotte dimensioni dell’ isola, una volta scelta la propria destinazione vale la pena fermarsi a dare un’ occhiata ai piccoli villaggi sparsi lungo la costa e all’ interno, molti dei quali non sono segnalati sulle guide. Uno di questi è Ghasri.

Proseguendo verso le saline di Marsalforn Bay si incontra l’ abitato di Zebbug.

Si giunge quindi alla spiaggia di Marsalforn Bay (principale centro turistico dell’ isola di Gozo) e alle sue saline.

Le strade non sempre sono agevoli, ma si percorrono un po’ con ogni tipo di auto.

Tutte le spiagge sono ottime per le attività di snorkeling.

Consigliata una passeggiata nell’ abitato di Gharb, all’ estremità Ovest dell isola (Gharb in maltese significa appunto “Ovest”), tranquillo abitato di circa 1000 anime, famoso per la sua cattedrale risalente alle fine del ‘600 (Church of the Visitation) e per la “San Dimitri Chapel”, una piccola chiesa edificata in mezzo al nulla e raggiungibile tramite una strada sterrata.

Nelle immediate vicinanze si può visitare la basilica di “Ta Pinu”, santuario nazionale maltese.

A pochi km da Gharb e  dalla stessa Xlendi Bay vi è Dwejra, zona che vanta i paesaggi costieri più suggestivi dell’ isola: nella medesima zona infatti, il crollo di due grotte sotterrane ha formato due lagune circolari: una è Dwejra Bay,  l’ altra è il cosidetto “Inland Sea”, una vasca d’ acqua salata collegata al mare tramite una grotta percorribile a nuoto o con le piccole imbarcazioni dei pescatori (prezzo da concordare al momento).

The Inland Sea

 

Nelle immediate vicinanze (pochi minuti a piedi) vi è un’ altra bellezza naturale: si tratta dell’ “Azure Window”, un arco naturale nelle scogliere.

Per gli appassionati di sub o snorkeling, nel raggio di 50m vi è il “Blue Hole”. Un pozzo naturale scavato nella pietra calcarea che misura circa 10m di diametro e 25 di profondità. E’ collegato al mare tramite un arco sottomorino posto ad una profondità di circa 8m.

Ci si sposta invece verso Sud Est per una visita alle scogliere di “Ta Cenc”, lo sterrato che conduce all’ altopiano si imbocca dal piccolo paesino di Sannat (2 km a Sud di Victoria), è piuttosto malmesso e conviene lasciare l auto in paese. nelle vicinanze, oltre ai dirupi di circa 130 m vi è un antico dolmen. Attenzione al vento forte.

 


Si segnala l’ abitato di Nadur (4000 ab., seconda città più importante dell’ isola) per il “Delicata Wine Festival”, evento che accade solitamente nei primi giorni di Settembre (oppure nei primi di giorni di Agosto alla Valletta). Nel corso del festival, dalle 1900 alle 2330, è possibile degustare abbondanti assaggi di tutti i vini prodotti dalla casa accompagnati da piatti locali cucinati espressi sul posto. Da gustare anche la tipica Ftira (una sorta di pizza ripiena) e i pastizzi.

Nei pressi di nadur vi è “San Blas Bay”, una spiaggia incantevole dalla sabbia rossiccia.

Discorso a parte è l’ isolotto di Comino, un tempo covo di pirati e oggi meta preferita dai turisti provenienti da ogni parte d’Europa. E’ raggiungibile da Mgarr con trasferimenti continui. E’ bene informarsi al porto sull’ orario dell’ ultimo imbarco serale. Si può girare sul posto solo a piedi. Le immagini non hanno bisogno di commenti.

Tornando invece nella parte Nord di Gozo è meritevole di attenzione la “Wied  Il – Ghasri Bay, budello roccioso che si inoltra verso l’ interno dell’ isola per poche centinaia di metri. E’ raggiungibile dalle saline di marsalfolm proseguendo verso Ovest

RISTORANTI CONSIGLIATI

“Ta Karolina” a Xlendi Bay, al porto.
AUTO CONSIGLIATA

Meglio un piccolo fuoristrada.

 

PERIODO CONSIGLIATO

Giugno o Settembre, una settimana.

Buon Viaggio

 

 

One response

15 06 2014
Marco

Complimenti!!! Foto bellissime, indicazioni essenziali ma assolutamente utili per iniziare a orientare… La bussola. Grazie

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: