In giro nei boschi

20 12 2015




Sterrando in Abruzzo

20 12 2015

Alcune immagini da sterrati facili in Abruzzo su Trasalp 700

20150711_090531 [800x600]

20150711_093109 [800x600]

20150711_093723 [800x600]

20150711_093738 [800x600]

20150711_093935 [800x600]

20150711_100518 [800x600]

20150711_100553 [800x600]

20150711_100647 [800x600]

20150711_113127 [800x600]

20150711_124431 [800x600]

 

 





Salita

25 07 2014

In salita





Alto Casertano e Roccaraso

10 09 2013

Un giro in giornata partendo da Roma diretto verso il Parco Regionale del Matese per poi chiudere l’ anello passando da Sulmona.

Immagine1 [800x600]

Il tempo è bello, lascio Roma di buon ora diretto a Sud lungo la Roma Napoli. Da Ceprano però percorro la Via Casilina fino allo svincolo per Venafro da dove devierò ancora a Sud verso la zona del Matese.

Il punto più lontano del giro, da dove inizia il ritorno per intenderci, è Campitello Matese, nota stazione sciistica posta su un pianoro a circa m 1450 slm. Arrivarci dal versante Tirrenico significa percorrere una strada più stretta e in peggiori condizioni, ma senz altro più suggestiva.

Giunto nel Parco Regionale scatto le foto di rito

P1040227 [800x600]

Una sosta al Lago di Gallo (CE)

P1040230 [800x600]

P1040233 [800x600]

Per ripartire e giungere, dopo circa 20 minuti, in vista del Lago del Matese (CE). Si tratto del lago di natura carsica più alto d’ Italia, è posto ad un altitudine di circa 1050 m slm.

P1040235 [800x600]

P1040236 [800x600]

P1040237 [800x600]

Da qui proseguo verso Campitello, la strada è stretta ma tenuta piuttosto bene

P1040240 [800x600]

Una sosta a Campitello

P1040245 [800x600]

P1040252 [800x600]

per ripartire in direzione Roccaraso –  Sulmona – Altipiano delle Cinque Miglia

P1040254 [800x600]

P1040255 [800x600]

Qualche sterrato in loco prima del rientro

P1040256 [800x600]

P1040257 [800x600]

P1040259 [800x600]P1040262 [800x600]

 

 





Tramonto – Sunset

5 07 2013

Immagini da un tramonto vicino Roma

P1030419 [800x600]

P1030421 [800x600]

P1030422 [800x600]

P1030423 [800x600]

P1030433 [800x600]

P1030435 [800x600]





Coast to coast italico

19 06 2013

Parto da Roma per un giro verso il Mar Adriatico, non ho un programma preciso se non quello di passare da Campo Imperatore e dintorni. Lascio l’ autostrada all’ Aquila e la prima sosta che faccio è a santo Stefano di Sessanio, villaggio di 120 abitanti circa all’ interno del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga.  L’ abitato, inserito nella lista dei borghi più belli d’ Italia, è posto ad un’altitudina di circa 1250 m slm.

I leave Rome early in the morning heading the Adriatic sea, I don’t have any schedule but I want to drive through the Campo Imperatore region. Leaving the highway at l’ Aquila the first stop is in the village of Santo Stefano di Sessanio, about 120 inhabitants in the Gran Sasso e Monti della Laga National Reserve. Santo Stefano di Sessanio, named “one of the most beautiful italian villages” is located at 1250 m above the sea level.

P1030256 [800x600]

P1030257 [800x600]

P1030258 [800x600]

P1030259 [800x600]

P1030263 [800x600]

Proseguo verso Calascio percorrendo alcuni facili sterrati

Heading Calascio I drive  on easy gravel roads located nearby

P1030265 [800x600]

P1030266 [800x600]

P1030270 [800x600]

P1030275 [800x600]

Mi avvicino a Calascio fino a giungere in vista dell’ omonima rocca. Si tratta della fortezza più elevata d’ Italia, posta ad un altitudina di circa 1460m slm

I get close to Calascio so that I can see the Calascio fortress, it’s actually the highest italian fortress, built at 1460 m above the sea level.

P1030272 [800x600]

P1030273 [800x600]

Il piccolo villaggio ai piedi della rocca, dove ha sede un albergo, è abitato da circa 8 anime

The small village nearby the fortress counts about 8 inhabitants

P1030277 [800x600]

Il viaggio continua, la prossima meta è Campo Imperatore, altopiano posto a circa 1800 m di altezza.

The next stop is Campo Imperatore, one of the largest plateau of the Appenine Ridge located at about 1800 m above the sea level.

P1030279 [800x600]

P1030280 [800x600]

P1030281 [800x600]

P1030282 [800x600]

Proseguendo verso Est (e verso il mare) mi fermo a visitare Atri e i suoi calanchi

Heading East I stop  in Atri to visit the town and the local badlands. Atri is a town that counts about 11000 inhabitants in the Teramo province.

P1030284 [800x600]

P1030286 [800x600]

P1030287 [800x600]

P1030288 [800x600]

P1030289 [800x600]

Raggiungo la costa a Silvi Marina (TE), il mio viaggio finisce qui.

The seaside in Silvi Marina means the end of the trip.

P1030290 [800x600]





Sterrando tra Lazio e Abruzzo

3 06 2013

Una giornata coi soliti sugli sterrati laziali: partiamo in 4 per un giro che dovrebbe portarci da Roma fin dentro l’ Abruzzo. Le cose non andranno proprio così…

P1020934 [800x600]

P1020935 [800x600]

P1020938 [800x600]

P1020939 [800x600]

Le moto alla partenza sono un TTr 600, una Multiuso Borile e due Suzuki DR 350. Gli sterrati proseguono lisci per km

P1020941 [800x600]

P1020943 [800x600]

P1020945 [800x600]

La Multiuso si distingue immediatamente per la sua grande maneggevolezza e versatilità. Su questi sterrati di ghiaia fine procede a velocità turistiche senza indugi, in autostrada tiene i 100 senza problema alcuno

P1020950 [800x600]

Su una strettoria il gioco si fa duro e fa fuori una moto. Un sasso si ficca in un radiatore e due dei ns devono tornare indietro. Sopravvivono la TTR e la Multiuso

P1020959 [800x600]

P1020962 [800x600]

P1020963 [800x600]

Finito il canalone incontriamo uno sterro che prosegue svoltando più volte in un magnifico paesaggio. Lungo il tragitto è possibile vedere i cippi che segnavano il confine dello Stato Pontificio

P1020964 [800x600]

P1020968 [800x600]

P1020972 [800x600]

P1020975 [800x600]

Imbocchiamo una deviazione a noi sconosciuta e la seguiamo per diversi km

P1020976 [800x600]

Nei boschi si perde facilemnte l orientamento, fatto sta che dovremmo esserci spinti di nuovo nel Lazio, nel lato della Ciociaria. Si sale si sale e si arriva a quota neve…

P1020978 [800x600]

P1020982 [800x600]

P1020984 [800x600]

Decidiamo che è inutile anche tentare di forzare il nevaio, potremmo solo avere la peggio. Si torna quindi indietro facendo un anello senza passare 2 volteper la stessa strada

P1020986 [800x600]

P1020987 [800x600]

P1020989 [800x600]

P1020992 [800x600]

P1020993 [800x600]