Coast to coast italico

19 06 2013

Parto da Roma per un giro verso il Mar Adriatico, non ho un programma preciso se non quello di passare da Campo Imperatore e dintorni. Lascio l’ autostrada all’ Aquila e la prima sosta che faccio è a santo Stefano di Sessanio, villaggio di 120 abitanti circa all’ interno del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga.  L’ abitato, inserito nella lista dei borghi più belli d’ Italia, è posto ad un’altitudina di circa 1250 m slm.

I leave Rome early in the morning heading the Adriatic sea, I don’t have any schedule but I want to drive through the Campo Imperatore region. Leaving the highway at l’ Aquila the first stop is in the village of Santo Stefano di Sessanio, about 120 inhabitants in the Gran Sasso e Monti della Laga National Reserve. Santo Stefano di Sessanio, named “one of the most beautiful italian villages” is located at 1250 m above the sea level.

P1030256 [800x600]

P1030257 [800x600]

P1030258 [800x600]

P1030259 [800x600]

P1030263 [800x600]

Proseguo verso Calascio percorrendo alcuni facili sterrati

Heading Calascio I drive  on easy gravel roads located nearby

P1030265 [800x600]

P1030266 [800x600]

P1030270 [800x600]

P1030275 [800x600]

Mi avvicino a Calascio fino a giungere in vista dell’ omonima rocca. Si tratta della fortezza più elevata d’ Italia, posta ad un altitudina di circa 1460m slm

I get close to Calascio so that I can see the Calascio fortress, it’s actually the highest italian fortress, built at 1460 m above the sea level.

P1030272 [800x600]

P1030273 [800x600]

Il piccolo villaggio ai piedi della rocca, dove ha sede un albergo, è abitato da circa 8 anime

The small village nearby the fortress counts about 8 inhabitants

P1030277 [800x600]

Il viaggio continua, la prossima meta è Campo Imperatore, altopiano posto a circa 1800 m di altezza.

The next stop is Campo Imperatore, one of the largest plateau of the Appenine Ridge located at about 1800 m above the sea level.

P1030279 [800x600]

P1030280 [800x600]

P1030281 [800x600]

P1030282 [800x600]

Proseguendo verso Est (e verso il mare) mi fermo a visitare Atri e i suoi calanchi

Heading East I stop  in Atri to visit the town and the local badlands. Atri is a town that counts about 11000 inhabitants in the Teramo province.

P1030284 [800x600]

P1030286 [800x600]

P1030287 [800x600]

P1030288 [800x600]

P1030289 [800x600]

Raggiungo la costa a Silvi Marina (TE), il mio viaggio finisce qui.

The seaside in Silvi Marina means the end of the trip.

P1030290 [800x600]

Annunci




Sterrando tra Lazio e Abruzzo

3 06 2013

Una giornata coi soliti sugli sterrati laziali: partiamo in 4 per un giro che dovrebbe portarci da Roma fin dentro l’ Abruzzo. Le cose non andranno proprio così…

P1020934 [800x600]

P1020935 [800x600]

P1020938 [800x600]

P1020939 [800x600]

Le moto alla partenza sono un TTr 600, una Multiuso Borile e due Suzuki DR 350. Gli sterrati proseguono lisci per km

P1020941 [800x600]

P1020943 [800x600]

P1020945 [800x600]

La Multiuso si distingue immediatamente per la sua grande maneggevolezza e versatilità. Su questi sterrati di ghiaia fine procede a velocità turistiche senza indugi, in autostrada tiene i 100 senza problema alcuno

P1020950 [800x600]

Su una strettoria il gioco si fa duro e fa fuori una moto. Un sasso si ficca in un radiatore e due dei ns devono tornare indietro. Sopravvivono la TTR e la Multiuso

P1020959 [800x600]

P1020962 [800x600]

P1020963 [800x600]

Finito il canalone incontriamo uno sterro che prosegue svoltando più volte in un magnifico paesaggio. Lungo il tragitto è possibile vedere i cippi che segnavano il confine dello Stato Pontificio

P1020964 [800x600]

P1020968 [800x600]

P1020972 [800x600]

P1020975 [800x600]

Imbocchiamo una deviazione a noi sconosciuta e la seguiamo per diversi km

P1020976 [800x600]

Nei boschi si perde facilemnte l orientamento, fatto sta che dovremmo esserci spinti di nuovo nel Lazio, nel lato della Ciociaria. Si sale si sale e si arriva a quota neve…

P1020978 [800x600]

P1020982 [800x600]

P1020984 [800x600]

Decidiamo che è inutile anche tentare di forzare il nevaio, potremmo solo avere la peggio. Si torna quindi indietro facendo un anello senza passare 2 volteper la stessa strada

P1020986 [800x600]

P1020987 [800x600]

P1020989 [800x600]

P1020992 [800x600]

P1020993 [800x600]





Campofelice Aq

3 06 2013

Immagini da un tramonto abruzzese.

P1020878 [800x600]

P1020871 [800x600]

Campofelice è un altopiano carsico di origine alluvionale posto nellla provincia di l’ Aquila. Misura circa 10 km di lunghezza e 5 di larghezza, ad un altitudine media di circa m 1500 slm.

P1020905 [800x600]

P1020907 [800x600] - Copia

P1020911 [800x600]





Le gole del Sagittario

2 06 2013

La riserva naturale “Gole del Sagittario” è un area protetta istituita nel 1997. Ha un’ estensione di circa 450 ha che comprendono la valle percorsa dal fiume Sagittario tra Villalago e Cocullo.

Alcune immagini dal primo Maggio scorso

P1020786 [800x600]

P1020794 [800x600]

P1020803 [800x600]

Non si possono non visitare gli abitati di Anversa degli Abruzzi e Castrovalva

P1020804 [800x600]

Castrovalva

Castrovalva

P1020807 [800x600]

Nella foto sopra il panorama da Castrovalva e la strada sottostante che attraversa le gole.

Nella foto sotto un bacino artificiale che si incontra prima del Lago di Scanno

P1020814 [800x600]

P1020820 [800x600]

Da qui saliremo a Frattura per poi fare ritorno in città

The one of the “gole del Sagittario” is a national reserve with a surface of about 450 hectars. The area covers all the valley of the river Sagittario in which are located some small villages like Anversa degli Abruzzi, Castrovalva, Scanno. The Scanno lake is located in the gole del Sagittario national reserve.

 





Cocullo – Festa dei Serpari 2013

2 06 2013

Ci rechiamo a Cocullo (Aq) per l’ annuale festa dei Serpari che dal 2012 si tiene il primo Maggio di ogni anno. In precedenza l’ evento si celebrava il primo giovedi del mese di Maggio.

Si pernotta in zona Campo Felice (Aq)

P1020734 [800x600]

Per ripartire in mattinata verso Cocullo, ubicato a pochi Km dall’affollato casello.

P1020752 [800x600]

Cocullo è un Comune di circa 300 abitanti facente parte della comunità montana Peligna. Si trova a circa 900 m slm

P1020756 [800x600]

P1020770 [800x600]

P1020772 [800x600]

P1020777 [800x600]

Cocullo is a small town that counts about 300 inhabitants located in the Region Abruzzi between the towns of Avezzano and Sulmona.

The village is known for the “Snake festival” that is a patron’s saint holiday. The statue of the patron (Domenico di Sora) is transported in procession covered with many snakes. The people taking care of the snakes is called “serparo”.

The festival, set every first of May, is a receptive event for thousand of italian and foreign visitor.