2013 in review

3 01 2014

The WordPress.com stats helper monkeys prepared a 2013 annual report for this blog.

Here’s an excerpt:

A New York City subway train holds 1,200 people. This blog was viewed about 6,900 times in 2013. If it were a NYC subway train, it would take about 6 trips to carry that many people.

Click here to see the complete report.





Alto Casertano e Roccaraso

10 09 2013

Un giro in giornata partendo da Roma diretto verso il Parco Regionale del Matese per poi chiudere l’ anello passando da Sulmona.

Immagine1 [800x600]

Il tempo è bello, lascio Roma di buon ora diretto a Sud lungo la Roma Napoli. Da Ceprano però percorro la Via Casilina fino allo svincolo per Venafro da dove devierò ancora a Sud verso la zona del Matese.

Il punto più lontano del giro, da dove inizia il ritorno per intenderci, è Campitello Matese, nota stazione sciistica posta su un pianoro a circa m 1450 slm. Arrivarci dal versante Tirrenico significa percorrere una strada più stretta e in peggiori condizioni, ma senz altro più suggestiva.

Giunto nel Parco Regionale scatto le foto di rito

P1040227 [800x600]

Una sosta al Lago di Gallo (CE)

P1040230 [800x600]

P1040233 [800x600]

Per ripartire e giungere, dopo circa 20 minuti, in vista del Lago del Matese (CE). Si tratto del lago di natura carsica più alto d’ Italia, è posto ad un altitudine di circa 1050 m slm.

P1040235 [800x600]

P1040236 [800x600]

P1040237 [800x600]

Da qui proseguo verso Campitello, la strada è stretta ma tenuta piuttosto bene

P1040240 [800x600]

Una sosta a Campitello

P1040245 [800x600]

P1040252 [800x600]

per ripartire in direzione Roccaraso -  Sulmona – Altipiano delle Cinque Miglia

P1040254 [800x600]

P1040255 [800x600]

Qualche sterrato in loco prima del rientro

P1040256 [800x600]

P1040257 [800x600]

P1040259 [800x600]P1040262 [800x600]

 

 





Costiera Amalfitana

29 08 2013

Dedico una giornata alla scoperta del versante Sud della Costiera Amalfitana.

One day report riding on the South side of the Amalfi coast.

costiera mappa 2 [800x600]

Ci arrivo da Salerno, per imboccare la strada costiera vanno bene le uscite Salerno Centro (da dove si seguono le indicazioni) o l’ uscita Vietri sul Mare.

I’m driving from Salerno (A3 highway), to get the coast road is possible to use both “Salerno Centro” and “Vietri sul Mare” exit. From Naples, head South on the A3 and take the “Vietri sul Mare” exit.

uscita highway exit costiera [800x600]

La prima sosta si fa nel centro storico di Vietri, comune di circa 8000 abitanti famoso per le sue ceramiche.

The town of Vietri counts about 8000 inhabitants and is a famous production site of dishes, flowerpots and vases.

P1030973 [800x600]

P1030974 [800x600]

P1030977 [800x600]

Ci rimettiamo in viaggio in direzione Amalfi, superando alcuni centri abitati minori quali Cetara, Erchie, Maiori, Minori

We keep driving on the coast heading East. We’ll drive through smaller towns such as Cetara, Erchie, Maiori, Minori

P1030980 [800x600]

P1040005 [800x600]

P1040006 [800x600]

P1040020 [800x600]

P1040037 [800x600]

Si arriva quindi ad Amalfi, antica Repubblica Marinara fondata dai romani che da il nome all’ omonimo tratto di costa. A causa della folla agostana non è stato facile parcheggiare la moto. L’ unico parcheggio libero, non segnalato, è nell adiacente abitato di Atrani (foto sopra), attaccato alla spiaggia.

Our destination is the town of Amalfi, former maritime republic and important trading center in the mediterranean sea. The only motorbike parking we found is located in the nearby village of Atrani, just next to the beach.

P1040044 [800x600]

P1040045 [800x600]

P1040046 [800x600]

P1040049 [800x600]

P1040052 [800x600]

Si prosegue verso Positano.

Next destination Positano, the coastal scenery is great

P1040076 [800x600]

P1040078 [800x600]

Il tempo stringe e dedichiamo a Positano solo una rapida passeggiata. Ci attendono i paesaggi costieri al tramonto.

After a short walk in the streets of Positano we drive back heading West to enjoy the sunset on the scenic road.

P1040059 [800x600]

P1040103 [800x600]

P1040106 [800x600]

P1040109 [800x600]

 

P1040110 [800x600]

P1040115 [800x600]

P1040117 [800x600]

P1040118 [800x600]

 

 

 

 





Rocca San Felice

29 08 2013

Un rapido giro mattutino nel centro storico di Rocca San Felice, comune di circa 800 abitanti della provincia di Avellino.  E’ posto ad un’ altitudine di circa m 750 slm.

La fortezza, costruita prima dell’ anno 1000 (circa nell’800), aveva il compito di sorvegliare il confine tra il principato di Benevento (al quale apparteneva) e quello di Salerno.

Dal 22 al 25 Agosto 2013 si è qui svolta la “festa medievale”.

Immagine1

P1030918 [800x600]

P1030919 [800x600]

P1030921 [800x600]

P1030922 [800x600]P1030923 [800x600]

 

 





Matera e le Dolomiti Lucane

29 08 2013

Vedi anche/see also  https://francescomartini2010.wordpress.com/2012/08/17/basilicata-craco-e-dintorni/

 

Un giro in direzione Matera con una piacevole deviazione attraverso le c.d. “Dolomiti Lucane”

A ride to Matera visiting the “Dolomiti Lucane” district.

mappa basilicata 1

Superata Potenza l’ uscita che ci interessa è quella di Campomaggiore. Da lì ci diregeremo verso Pietrapertosa per riprendere la SS 407 presso lo scalo di Grassano – Garaguso.

Leaving the town of Potenza we take the “Campomaggiore” exit to visit the small town of Pietrapertosa and drive back to the 407 highway entrance of “Grassano Garaguso”.

mappa basilicata 2

mappa basilicata 4

Pietrapertosa è un Comune di circa 1000 abitanti costruito interamente a ridosso di un rilievo roccioso (la “Pietra forata” appunto). Fa parte del Club de “I borghi più belli d’ Italia”.

Pietrapertosa is a town that counts about 1000 inhabitants entirely  built on a rocky mountain slope (Pietrapertosa actually means “pierced rock”). It’s part of the “Most beautiful italian villages” Club.

P1030839 [800x600]

P1030844 [800x600]

P1030848 [800x600]

P1030847 [800x600]

Lasciata questa località ci dirigiamo verso Matera.

La città di matera conta circa 60.000 abitanti. Raggiungiamo imediatamente il centro dove non possiamo fare a meno di visitare i bellissimi Sassi.

We leave Pietrapertosa to get Matera, this town counts abaut 60.000 inhabitants and is very well known for its “Sassi” (=stones) that is the historical part of the city. The “sassi” are houses dug into the rocks, most of that just caverns. The “Sassi” are suspected to be one of the first human settlements in Italy.

P1020652 [800x600]

P1020654 [800x600]

P1020662 [800x600]

P1020670 [800x600]

P1030873 [800x600]

P1030902 [800x600]

P1030907 [800x600]

In serata si rientra.





Verso Sud

18 08 2013

Un itinerario da Roma fino in Irpinia passando per la provincia di Isernia.

Lascio Roma nell’ ora più calda della giornata e mi dirigo verso Sud. Partire troppo presto vorrebbe dire andare incontro alle ore calde così, in barba a tutti i consigli, alle 13 sono in autostrada in modo da passare le ore del pomeriggio in sella.

La prima sosta è San Pietro Infine (CE), comune che fu pesantemente bombardato durante la II Guerra. Si trovava infatti lungo la linea “Gustav”, fortificazione che divideva in due la penisola con i tedeschi a Nord e gli alleati  a Sud.

P1030745 [800x600]

P1030746 [800x600]

P1030748 [800x600]

Dopo una sosta rinfrescante (albero + fontana) mi dirigo verso Isernia

P1030749 [800x600]

Vorrei visitare la città abbandonata di Rocchetta Alta ma sbaglio strada e il giro si rivela più lungo del previsto.

Arrivo comunque a destinazione

P1030750 [800x600]

P1030756 [800x600]

Visitati rapidamente i pochi ruderi faccio un salto alle sorgenti del Volturno.

P1030757 [800x600]

P1030758 [800x600]

P1030759 [800x600]

E’ ora di puntare decisamente a Sud. Voglio però evitare la superstrada per Benevento (almeno in parte) e quindi devio verso i rilievi Molisani subito a Sud di Isernia: Longano e Roccamandolfi.

Percorro strade secondarie strette e poco trafficate, sono molte le tracce sterrate che si perdono nella boscaglia ma non c’è tempo di esplorarle tutte perchè non voglio fare notte.

P1030760 [800x600]

P1030761 [800x600]

P1030764 [800x600]

Roccamandolfi

P1030765 [800x600]

Mi spetta un tratto di “stradona” fino a BN, a questo punto visito la seconda città abbandonata di questo tour: Apice Vecchia

L’ abitato fu evacuato a seguito del terremoto del 21 Agosto del 62.

P1030766 [800x600]

P1030770 [800x600]

P1030772 [800x600]

P1030776 [800x600]

P1030778 [800x600]

P1030781 [800x600]

P1030783 [800x600]P1030784 [800x600]

Ormai sono vicino all’ arrivo.





Fargno 2013

6 08 2013

Approfittiamo della bella (e calda) giornata per salire a dare un occhiata al Fargno .

La strada da Ussita è sempre stata in ottime condizioni e lo è anche quest anno, tanto che si potrebbe fare anche con una moto stradale volendo.

P1030676 [800x600]

P1030686 [800x600]

P1030691 [800x600]

P1030702 [800x600]

In cima!

P1030722 [800x600]

Per informazioni http://www.rifugiodelfargno.it








Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.